Ad Asti, domenica raduno nazionale di Cicloturismo

Veduta di paesaggi nel Comune di Asti (AT). L'immagine fa parte dell'Atlante dei Paesaggi astigiani e monferrini, realizzato per una più ampia conoscenza ed efficace salvaguardia del patrimonio paesaggistico del territorio piemontese.

Si sfiorano già le cinquecento iscrizioni al raduno Nazionale di Cicloturismo in programma sabato e domenica prossima ad Asti.

La  certosina organizzazione della Way Assauto,  storica società del panorama ciclistico astigiano, ha già predisposto l’accoglienza e la logistica dell’evento.

La città è pronta ad accogliere nel suo meraviglioso centro storico i ciclisti ed i loro accompagnatori: sarà attivo un punto turistico informativo.

La partenza del raduno sarà salutata dai figuranti e sbandieratori del Palio di Asti.

Antipasto ghiotto – è proprio il caso di sottolinearlo-, sarà la Cena del Ciclista programmata per il sabato sera nei locali del circolo Way Assauto. Durante la serata si svolgeranno le premiazioni del Campionato Italiano di Società, della Coppa Italia  e del Campionato Mediofondo 2016.

Domenica mattina, ritrovo alle ore 7.30 presso il piazzale  del Palazzo dell’Enofila da dove si partirà alle ore 9.00. Da Asti si raggiungeranno Isola d’Asti, Costigliole d’Asti, Loc. Opessina, Moasca, Canelli, Calamandrana, Nizza Monferrato, Agliano Terme, Montegrosso d’Asti, per ritornare poi ad Isola d’Asti e Asti.

Un tracciato, di una settantina di chilometri, che si sviluppa nel panorama vitivinicolo astigiano, toccando paesi e città ricche di eccellenze enogastronomiche e bellezze paesaggistiche riconosciute quali patrimonio UNESCO.

Da non mancare l’appuntamento con le fasi della vendemmia in corso…

 

Tutte le informazioni di dettaglio ed organizzazione sono reperibili alla pagina web http://www.wayassauto.it/raduno/

 Scarica il  Volantino A4 Completo.pdf

Commenta per primo

Lascia un commento