Addio a Luigi Nalin

Profondo cordoglio nel mondo sportivo biellese per la scomparsa di Luigi Nalin, 52 anni, di Borriana, consigliere dell’Ucab e padre di Edoardo, giovane promessa ciclistica. Ieri, giovedì primo settembre, era salito in sella alla sua bicicletta, come faceva spesso, per un breve allenamento. Tra Cerrione e Salussola, il dramma. Un dolore, al petto, che lo ha stroncato. A nulla è valso l’intervento dell’équipe medica del 118.

“Lascerà un grande vuoto – dice Filippo Borrione, presidente dell’Ucab – nella sua famiglia e in tutti noi. Con Luigi ci conoscevamo da ragazzi. Gareggiavamo insieme, seppure in squadre diverse. Entrato nell’Ucab, come consigliere, ne era diventato una delle colonne portanti. Arguto, oltre che astuto, sapeva insegnare le giuste tattiche ai nostri giovani ciclisti, che spesso accompagnava durante gli allenamenti. Era poi sempre presente in tutte le nostre iniziative, tra cui l’ultima Cronosbirro disputatasi a Mongrando. Ultimamente aveva accusato un dolore allo sterno e aveva prenotato un elettrocardiogramma sotto sforzo, per fare un controllo. Ancora non riesco a capacitarmi di quanto accaduto”.

La morte di Luigi Nalin lascia nel dolore  la moglie Daniela e i figli Giulia, Silvia ed Edoardo.

da www.newsbiella.it

Ad Edoardo e a tutta la Famiglia Nalin, il Presidente Rocco Marchegiano e tutto il CR Piemonte esprimono le più sentite condoglianze.

Commenta per primo

Lascia un commento