Ancora un’immensa Vigor Piasco

Corrubbio (VR ) 24-07-2016

In quel di Corrubbio si consuma un’altra memorabile giornata per il Vigor Cycling Team 2016
I ragazzi di Elena Bertolino  e Giovanni Monge Roffarello corrono alla grande nel Memorial Luciano Zanetti e portano a casa un primo e secondo posto dominando nettamente la gara .
Ai nastri di partenza 124 atleti dei 149 iscritti .
La cronaca della gara e’ stata segnata da innumerevoli tentativi di fuga nonostante il duro arrivo in salita che aspettava gli atleti al termine dei 110 km da percorrere.
le squadre piu’ attive , da subito , sono la Vigor Cycling Team e il team Pescantina Ausonia (societa’ organizzatrice ) .
Al km 80 se ne vanno in 8 tra i quali il nostro Michele Bertaina , guadagnano fino a un minuto e trenta secondi .
Agli 8 si aggiungono altri 11 atleti tra i quali Mattio Giosue’
restano in venti a comandare ma ai piedi dell’erta finale il gruppetto dei 20 si sveglia per darsi battaglia .
restano in 7 al comando tra i quali Giosue’ che sulla salita finale inscena una serie di attacchi che stroncano gli avversari a parte il forte marocchino El gouzi Omar e Ciorlano Raffaele .
Intanto da quello che era rimasto del gruppo principale Enrico Olivero inscena una rimonta strepitosa e a 2 km dal traguardo si avvicina di parecchio ai 3 battistrada .
Un ultimo affondo Giosue’ lo piazza all’ultimo km e si invola solitario al traguardo mentre Olivero completa la rimonta andando a piazzarsi alle spalle del compagno .
L’ennesimo grande risultato che continua ad infiammare questo Luglio rovente per i ragazzi della Vigor Cycling Team !!
vigor vigo unnamed
Da segnalare anche l’ottimo terzo posto ottenuto da Simone Olivero nel 60° Valle Cellio, categoria allievi.
Una gara emozionante per il nostro portacolori che ha saputo essere protagonista fin dalle prime battute. In fuga già dopo 15 km, nei giri in pianura, con 14 avversari si involavano poi fra i tornanti dell’erta finale con 1’00” di vantaggio sul gruppo. Rimasti in 7 allungava il passo Samuele Manfredi, dove a metà salita scremava ancora il gruppetto dei superstiti e si portava al comando della corsa in compagnia di Aimaro F. e il nostro Simone Olivero fino hai 500m finali quando il nostro alfiere provava la sorte con due azioni decise ma poco fortunate, richiuso per la seconda volta si accontentava di un terzo posto finale alle spalle del campione italiano a cronometro Samuele Manfredi (Unione ciclistica Alassio) e di Federico Aimaro (città dei campionissimi).
Ottima soddisfazione del proprio ds Salvo Cirlincione anche per il risultato dei compagni di squadra Nicolas Fantini ed Alessandro Giraudo classificandosi rispettivamente al 29° è 31° posto, dove inizialmente controllavano la fuga del compagno di squadra e poi si impegnavano per affrontare alla meglio la salita finale che portava sul traguardo di Cellio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*