DOMENICA 2 DICEMBRE LA GRANDE FESTA SOCIALE DI FINE ANNO: ALLE 14 LA “FELLINATA”, DALLE 18 I CONSUNTIVI E LE PREMIAZIONI

La lunga stagione agonistica e organizzativa della Rostese-Rodman vivrà il suo festoso epilogo domenica 2
dicembre a Rosta con un doppio importante appuntamento: nel primo pomeriggio andrà in scena l’ottava
edizione della “Fellinata”, l’ormai tradizionale passeggiata cicloturistica che Fabio Felline, il professionista
della Trek-Segafredo che è cresciuto ciclisticamente nelle file della Rostese
ed è rimasto sempre molto legato alla sua prima società, farà insieme ai suoi
sostenitori. A seguire, con inizio alle 18, nel Palawave di via Ponata 65, adiacente
alla sede sociale, avrà inizio la festa sociale di fine anno, durante la quale il
Presidente Massimo Benotto e il suo staff premieranno i corridori che hanno
difeso i colori del team di Rosta nella stagione agonistica che si è da poco conclusa
e presenteranno le squadre (Juniores, Allievi, Esordienti e Giovanissimi) che si
accingono a vestire la gloriosa maglia biancoceleste nel 2019.
Per quanto riguarda la Fellinata, il ritrovo dei partecipanti è per le ore 12 presso la
sede della Rostese-Rodman in via XX settembre 60, da dove alle 14 verrà data la
partenza. Il tracciato, prevalentemente pianeggiante e quindi adatto anche ai più
piccoli, misura 25 chilometri che saranno percorsi ad andatura turistica. Il costo di
partecipazione è di soli 5 Euro, comprensivi di gadget personalizzato, assistenza
lungo il percorso, copertura assicurativa, merenda all’arrivo, spogliatoi e docce.
Sono attesi più di 500 partecipanti.
Per partecipare alla Festa sociale, e soprattutto al ricco buffet che la concluderà, è
invece richiesto un contributo di 10 Euro per gli adulti, di 5 Euro per i ragazzi dai 6
ai 18 anni, mentre l’ingresso sarà gratuito per i più piccoli. Tra le numerose
premiazioni che verranno effettuate, particolarmente significativa sarà quella di
Carlo Bonetto (nella foto), il tredicenne biker di Villarfocchiardo che ha
letteralmente sbaragliato il campo a livello nazionale tra gli Esordienti del primo
anno, conquistando più di 20 vittorie, tra cui il campionato italiano di Mtb a Chies
d’Alpago (Belluno) e il campionato regionale a Pecetto di Valenza (Alessandria).