FUORISTRADA, BONETTO TORNA ALLA VITTORIA NELLE MARCHE. GIOVANISSIMI IN EVIDENZA NELLA GARA DI PASQUETTA A PIASCO

Il week-end di Pasqua ha regalato soddisfazioni alla Rostese-Rodman soprattutto nel settore fuoristrada per merito del tricolore Carlo Bonetto (nella foto, sul gradino più alto del podio) il quale, dopo la battuta d’arresto della settimana precedente, è tornato alla vittoria ad Esanatoglia (Macerata) nel G.P. Centro Italia di mtb. Svoltasi su un circuito da motocross, caratterizzato da ripide salite e discese veloci, ma senza eccessive difficoltà tecniche, la gara degli Esordienti ha fatto registrare il dominio del nostro alfiere, il quale, partito in prima fila con il dorsale 2, si è portato subito al comando e non è più stato impensierito fino al traguardo, dove si è presentato solitario a mani alte. Nella prova delle Donne Esordienti, buon posto di Vittoria Calderoni, protagonista di una pregevole rimonta dopo essere stata chiusa da parecchie avversarie subito dopo la partenza. Positivo anche il posto di Serena Bassignana tra le G6.

Sempre nell’ambito del fuoristrada, alcuni Giovanissimi della Rostese-Rodman hanno partecipato a Boschi di Sezzadio (Alessandria) alla manifestazione intitolata “Bimbi fra le nuvole”. Il risultato migliore è stato ottenuto da Cristian Galasso, giunto tra i G6, ma meritano una segnalazione anche Davide Bufnea, giunto fra i G3 dopo essere stato appiedato da due cadute e Giada Galasso, giunta 12^ assoluta, e prima tra le ragazze, nella gara promiscua dei G4.

Per quanto riguarda il settore strada, poca gloria per gli Juniores, che il giorno di Pasqua hanno gareggiato a Massa, e per gli Allievi, che a Pasquetta hanno partecipato alla gara di Givoletto, dove il migliore della squadra, Emanuele Laino, si è classificato 15°.

Se la sono cavata meglio i Giovanissimi, in gara nel pomeriggio di Pasquetta a Piasco (Cuneo). L’unica vittoria è stata conquistata da Lucia Ravizza nella manche femminile dei G1, ma sono saliti sul podio anche Silvia Ricciardi (2^ tra le G6), Leonardo Martuscelli (2° tra i G5) e Manuel Roccia (3° fra i G4). Nella top-five anche Carmine Liuni ( fra i G6) e Diego Severo ( fra i G5).

sdff