Il laziale Andrea Caciotti a Pinerolo

Magica serata di ciclismo a Pinerolo, con il muro di via Principi che conduce a San Maurizio, crocevia di due ruote al massimo livello. E’stato l’acuto del forte e titolato laziale Andrea Caciotti a raccogliere il meritato applauso da parte del folto pubblico presente sulla micidiale “cote” conclusiva. Il portacolori dell’Hopplà Petroli Firenze si è involato tutto solo al successo,dopo che la prima ascesa da Roletto a Costagrande aveva portato in luce i principali accreditati al successo, un nugolo composto da sei che hanno vestito l’azzurro nel 2017. La corsa, curata nel minimo dettaglio dal Gsr Alpina Pinerolo, ha avuto il merito di coinvolgere un intero territorio vocato per il ciclismo, partendo da Frossasco ed ospitando nel pomeriggio una tipo pista giovanile. Quindi Roletto, l’anello da ripetersi tredici volte tra Frossasco e Cantalupa, gli ultimi 20 chilometri le cui asperità hanno fatto emergere gerarchie. Assolo di Caciotti, “Dalle Mura al Muro” che univa le mura trecentesche all’impennata teatro delle fasi salienti del Giro 2016 (quando transitarono Brambilla e Moser), ma alle sue spalle scatti e controscatti. In seconda posizione l’altro azzurro Alessandro Tagliani, in forza alla Delio Gallina Colosio, terzo Massimo Rosa, langarolo e fratello di Diego, oltre che del piccolo Tommaso impegnato nel pomeriggio alla tipo pista. Quarto Luca Raggio della Viris, ligure che aveva già vinto a Biella quest’anno, quindi sesta piazza per il forte beniamino di casa UMberto Marengo, che ha poco da rimproverarsi circa la condotta di gara. Settima piazza per Antonio Zullo, pupillo di Franco CHioccioli del Team Futurra Rosini. Importante, durata sessanta chilometri, la fuga di Jalel Duranti. arrivato a 2’30” di massimo vantaggio. Caciotti premiato da Eleonora Gasparini, campionessa italiana esordienti del 2016 e plurivinctrice quest’anno da allieva, alla vigilia del tricolore su strada di Comano Terme.

unnamed

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*