VALENTINA RIVOIRA VESTE IL TRICOLORE

Doppio titolo italiano a cronometro e in linea
ai Campionati italiani di paraciclismo. Colombari secondo dietro ad Alex Zanardi

Doppio titolo italiano per Valentina Rivoira. L’ha
conquistato sabato 22 a Marostica, dove ha vinto la prova
a cronometro, e domenica 23 maggio a Bassano del
Grappa, dove ha trionfato in quella in linea, in un fine
settimana da incorniciare. L’handbiker fossanese si è
imposta nella categoria WH3 conquistando il successo più
importante della sua ancor giovane carriera, che le
permetterà di indossare per un anno il tricolore nelle
competizioni agonistiche, a partire dalla gara di domenica
30 giugno a Somma Lombardo.
Al via delle due prove si sono presentati 210 atleti, che si
sono cimentati su percorsi molto tecnici con curve a
gomito anche in discesa e strappi in salita che con i primi
caldi hanno messo a dura prova la loro resistenza. Cinque i
portacolori della Polisportiva Passo di Cuneo. Oltre a
Valentina Rivoira, hanno gareggiato Diego Colombari
(MH5), secondo in tutte e due la gare dietro ad Alex
Zanardi, Ivan Sperone (MH2), quarto a cronometro e
quinto su strada, Claudio Mirabile e Francesco Fieramosca
(MH3) arrivati rispettivamente 22° e 17°.
“È un’emozione indescrivibile – dice l’atleta fossanese -,
ancor più perché si tratta di un risultato del tutto
inaspettato in un anno in cui, per vari motivi, mi sono

meno allenata. Sarà di grandissimo stimolo a fare sempre
meglio e a superare i miei limiti per onorare la
maglia! Ringrazio Marco e la mia famiglia per la loro
pazienza nel sopportarmi sempre, la mia squadra, tutti gli
amici che mi seguono e non ultima Invacare Italia. Grazie a
tutti”.
Soddisfatto anche Diego Colombari, che cede la maglia
conquistata lo scorso anno, ma ha l’onore di consegnarla al
mito Alex Zanardi. “Sono molto contento del risultato
ottenuto – dichiara -, sapevo che era dura ma ho fatto il
possibile per tenerla. Ora un po’ di riposo e poi sotto con la
preparazione per i prossimi appuntamenti importanti.
Ringrazio i miei sponsor per il sostegno ricevuto”.unnamed